50 Anni di LEGO

Finalmente mio figlio ha 4 anni e visto che non c’erano più argomentazioni a sfavore da nessun altro grado parentale, l’altro giorno sono entrato nel primo negozio di giochi che mi è passato davanti e ho comperato tute le scatole e i box di lego dove c’era la dicitura 4+. Chiaramente, non lo nascondo, i LEGO sono per me e poichè i miei nipoti hanno fatto incetta dei miei vecchi mattoncini, mi sono dovuto mettere di buona lena per ricostruirmi un archivio tutto nuovo. Siccome sono un tradizionalista, ho deciso di acquistare solo mattoncini e non tutti i pezzi speciali delle confezioni city o altre, questo perchè in questo modo, a mio parere, viene stimolata e sollecitata molto di più la creatività, tanto più che in occasione del suo 50° anniversario la Lego rilascerà scatole vintage, con pezzi d’epoca!. Insomma, sono 4 giorni che giochiamo solo con i Lego, è bellissimo inventare storie e passare il tempo con mio figlio a giocare insieme con le costruzioni che utilizzavo io da piccolo. E’ notizia di questi giorni che ora anche in Italia potranno essere venduti i mattoncini di Mega Block, la ditta canadese concorrente, compatibili al 100% con i più famosi prodotti danesi: io non li comprerò, non romperò la tradizione, non tradirò mai la marca di gioco preferita, e poi, la concorrenza è stimolo per tutti, aiuta a creare cose sempre nuove e a tenere bassi i prezzi, ma di nuovo non serve niente, da 50 anni i mattoncii che ci fanno sognare sono sempre gli stessi e tali rimarranno per sempre.

Annunci

La “borsa” di Linus

Dunque, io ho un iPod video da 30Gb (che ha sostituito un iPod Photo da 20Gb) al quale è rimasto meno di 900Mb di spazio che quindi verrà presto sostituito da un iPod Classic da 160Gb! Bene in questa mia smania di portarmi dietro la casa, ho da tempo deciso di stipare quanti più CD ed LP (riacquistati su iTunes) sul mio Mac, questo mi porta a pensare che tra breve dovrò incominciare a scremare, ma pensate che bello essere in radio a fare le Backstreets, aver voglia di mettere un disco ed avercelo dietro, oppure essere in mezzo alla Death Valley, avere voglia di quella canzone e poterla ascoltare! Sono anche sicuramente malato vorrei portarmi in giro, insieme alla mia famiglia anche le cose a cui tengo di più, il Mac, l’iPod, la Canon e il corredo di lenti, tutto non si può avere ma ho trovato una borsa che mi permette, a volte supportata dallo zaino, di avere sempre tutto con me, insomma… la mia borsa-coperta di linus. Dentro la borsa ci sta tutto, nello zaino non proprio tutto ma quasi… e in più il marsupio, con quella in giro mi sento felice! Ve li faccio vedere!